Tonno rosso in agrodolce

Il tonno rosso in agrodolce è un secondo piatto (di provenienza siciliana) a base di pesce fresco, ottimo da servire sia freddo che caldo.

La ricetta originale siciliana prevede che per questa preparazione venga utilizzata la “surra”, ovvero, la parte della pancia del tonno, più ricca di grassi rispetto agli altri tagli. Per quanto riguarda le cipolle, solitamente si usano le cipolle bianche ma noi abbiamo usato la cipolla rossa di Tropea per omaggiare un altro prodotto di alto valore per l’agricoltura meridionale.


Ingredienti:
Tonno rosso fresco 4 fette

2 cipolle rosse di tropea
6 cucchiai aceto di vino bianco
Sale q.b.
Olio Evo q.b.
4 cucchiai di zucchero di canna
farina q.b.
pepe nero q.b
foglie di menta q.b..

Preparazione: Per prima cosa preparate le cipolle in agrodolce. Pulite le cipolle e tagliatele a fettine. In una padella o in un tegame, versate dell’olio d’oliva, lasciatelo scaldare e aggiungetevi le cipolle.
Abbassate la fiamma e lasciate appassire le cipolle a fuoco dolce fino a quando non diventeranno morbide. Salate.

Non appena le cipolle saranno appassite (10-15 minuti circa), alzate la fiamma e aggiungete l’aceto bianco. Aggiungete anche lo zucchero e mescolate. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Passate le fette di tonno in un piatto in cui avrete messo la farina ed il sale.
Dopo averle infarinate per bene, fatele rosolare in una padella con un filo d’olio da entrambe i lati.
Poi cuocere per circa una decia di minuti con un coperchio.

Una volta cucinato il tonno, disponete le fette di tonno in una pirofila e ricoprite con le cipolle in agrodolce.
Fate insaporire girando il pesce un paio di volte
Aggiungete – se volete – qualche fogliolina di menta e del pepe nero.

Share