La Cassata Siciliana

La cassata è la vera regina della pasticceria siciliana. Una splendida fusione tra pan di Spagna, crema di ricotta, pasta reale e canditi. La “cassata” deve il suo nome dall’influenza del dominio arabo nella regione; precisamente dal termine qas’at, traducibile nell’italiano “bacinella”, “catino”. La cassata siciliana si presenta rotondo e svasato composto da strisce di pan di Spagna e pasta reale sagomate che custodiscono una dolce crema di ricotta e gocce di cioccolato. A sigillare il tutto vi è una colata di glassa di zucchero coronata da decorazioni barocche di frutta candita e ghiaccia reale.


Ingredienti per 10 persone

Pan di Spagna:
6 Uova
200 g di zucchero
200 g di farina
Ripieno:
500 g ricotta di pecora

300 g di zucchero
100 g di cioccolato a gocce
Bagna:
150 ml di acqua
50 ml di Marsala dolce
50 g di zucchero
Glassa di zucchero:
300 g di zucchero a velo
20 g di pistacchi
Decorazione:
frutta candita mista

Preparazione: Sbattete le uova intere con lo zucchero fino ad ottenere una crema bianca e spumosa. Quindi aggiungete poca alla volta la farina setacciata e incorporatela con delicatezza con una palettina di silicone, facendo attenzione ad amalgamare dal basso verso l’alto per non far smontare il composto.

Imburrate e infarinate una tortiera da 24 cm di diametro e versateci delicatamente il composto. Cuocete in forno preriscaldato  a 190° per 25/30 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare il pan di Spagna prima di tagliarlo.

Aggiungete zucchero e il contenuto della bacca di vaniglia alla ricotta, lavorando molto bene fino ad ottenere una crema morbida e omogenea. Unite le gocce di cioccolato, mescolate e lasciate riposare la crema in frigorifero per qualche ora.

Foderate bordi e fondo di una teglia da 24 cm di diametro con il pan di Spagna. Sciogliete in acqua lo zucchero per la bagna, aggiungendo il bicchierino di Marsala e inumiditeci il pan di Spagna.

Riempite la tortiera con la crema di ricotta e coprite il tutto con un disco di pan di Spagna , inumidendo leggermente con la bagna anche questo. Lasciate riposare in frigo la cassata per circa un’ora. Impastate il marzapane con il pistacchio, stendetelo in un disco dello spessore di 1/2 centimetro.

Riprendete la cassata dal frigorifero e rovesciatela sul piatto da portata. Ricopritela con il disco di marzapane. Preparate la glassa sciogliendo lo zucchero a velo nell’acqua, portatelo a bollore a fuoco basso finchè non diventa trasparente. Versate la glassa ancora calda sulla cassata e sui bordi aiutandovi con una spatola facendo tutto rapidamente perchè il fondente solidifica quasi istantaneamente.

Decorate la superficie della cassata con la frutta candita a vostro piacimento.

Share