Alta Mora Etna Bianco 2014 Cusumano

Alle pendici dell’Etna – ad opera della cantina Cusumano – nasce un bianco dal quale si percepisce, sorso dopo sorso, un fortissimo legame con il terreno vulcanico e con l’isola.. Parliamo di Alta Mora Etna Bianco (annata 2014), vino prodotto con il vitigno Carricante in purezza. Una varietà autoctona coltivata a spalliera in 6 ettari di vigneti, ad una altitudine di 600 metri s.l.m. La zone di produzione, esattamente, si trova a  Milo, contrada Praino versante sud e Castiglione di Sicilia in contrada Verzella, dove la freschezza dei terreni concede la piena maturazione del Carricante senza snaturarne i profumi.

L’Età media dei vigneti è di 15-20 anni, l’allevamento è a spalliera con una densità di 6.500 piante per ettaro. La resa è di 65 quintali per ettaro, mentre la vendemmia è fatta manualmente la seconda decade di ottobre.


Denominazione vino: Alta Mora Bianco

Designazione: Etna D.O.C.

Produttore: Cusumano

Anno vendemmia: 2014

Titolo alcolometrico: 13 %

Vitigno: 100% Carricante

Vinificazione: Raccolta in cassette, pressatura soffice, decantazione statica, travaso. Fermentazione a 18°-20°C, permanenza in acciaio sulle fecce fini per 4 mesi e successivo affinamento in bottiglia.

Temperatura di servizio consigliata: 10°

Fascia di prezzo: 15-16 Euro circa (bottiglia da 0,75 l)

Abbinamenti consigliati: Polipo alla griglia.

Degustazione
Il vino si presenta di un giallo paglierino luminoso con riflessi dorati. Al naso esprime importanti note floreali, minerali, fruttate. In bocca l’Alta Mora Etna Bianco si presenta pieno e deciso, sapido, agrumato nel finale. Acidità voluttuosa e il calore del frutto si imprimono nella memoria gustativa denotandone la straordinaria sintesi.

Cantina
La cantina Cusumano è riuscita in poco tempo ad affermarsi come una delle più importanti realtà vinicole di tutta la Sicilia e più in generale di tutto il Meridione. Oltre 500 ettari distribuiti in aree geografiche molto diverse tra di loro – da Ficuzza nel palermitano fino a San Giacomo non lontano da Caltanissetta, da Monreale a Pachino – sono la base per una linea di prodotti particolarmente eterogenea, elegante, sempre territoriale. Tutto il percorso produttivo è infatti teso a mantenere inalterate quelle caratteristiche uniche che solo la Sicilia è in grado di offrire, sia in campagna che in cantina, nel massimo rispetto della materia prima, senza forzature. È così che nascono vini che trasmettono un grande amore per il proprio territorio, sia che si tratti dei più tipici, Nero d’Avola o Insolia, sia che si tratti di vini che nascono da varietà non così radicate nella sua storia, Merlot o Chardonnay.

SS 113 Km 307, Contrada San Carlo
90047 Partinico (PA) Italia

Share